fotografie · montagne

Il Molino del Cao

Domenica 15 marzo ho partecipato all’escursione al “Molino del Cao”, organizzata dalla sottosezione CAI di Manerbio (BS) e guidata dal Presidente, Fabrizio Bonera.

Si tratta di un percorso di grande interesse naturalistico ed escursionistico e veramente spettacolare, che percorre il vajo di Val Sorda e il vajo delle Scalucce, nella Lessinia meridionale.

Il termine vajo, tipico di certi ambienti della Lessinia, è originato dal latino vallis e indica un vallone stretto e ripido che dal fondo valle porta verso l’altopiano sovrastante.

Partendo da Brescia prendiamo l’autostrada A4 verso Verona, che lasciamo per l’autostrada A22 uscendo a Verona nord; prendiamo la statale SS12 verso Pescantina e proseguiamo per Fumane e quindi per la località Cà Gottolo, dove lasciamo le automobili.

Da Molino del Cao (308 m) percorreremo la Val Sorda fino a raggiungere gli abitati di Mondrago (610 m), Cerna (739 m) e Spiazzo (747 m).

Il sentiero della Val Sorda, a causa della scivolosità ed esposizione in alcuni passaggi, è in parte attrezzato con catene, cavi e scalette, per cui è necessario indossare imbragature con kit da ferrata.

Ho avuto modo di constatare personalmente tale necessità (sono rimasto appeso al cavo dopo uno scivolone durante un traverso ;-)).

Nel corso del tempo le acque hanno scavato una stretta gola, creando un ambiente molto particolare, ricco di cascate, marmitte, covoli, con una vegetazione lussureggiante.

Usciamo dal “canyon” della Val Sorda raggiungendo Mondrago e quindi Cerna, dove il panorama si apre sull’abitato di Spiazzo, sui Lessini e sul Baldo.

Dopo Spiazzo scendiamo nel vajo delle Scalucce, nel Parco delle cascate di Molina, fino a ritornare a Molino del Cao.

Ulteriori informazioni si possono trovare anche in:

Le fotografie dell’escursione sono raccolte nel:

Annunci

2 thoughts on “Il Molino del Cao

  1. Urca hai ragione!!! Allora sono umilmente a chiederti un aiutino … non vorrei sbagliare a citare i nomi in latino 😉 Attendo tua info grazie Alberto

  2. Sarebbe opportuno mettere i nomi dei fiori (come vi insegno sempre, o mi fai solo sprecare il fiato?????????
    ciao Mario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...