berlusconi · deliri

Minacce

A Praga, dove si trova per l’incontro UE-USA, sabato 4 aprile il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha perso lucidità commentando le critiche alle sue ultime performance in Europa.
Ha dichiarato di “non farcela più” con la stampa italiana; “questa è calunnia nei miei confronti e disinformazione nei confronti dei lettori, quindi a un certo momento non voglio arrivare a dire di fare azioni dirette e dure nei confronti di certi giornali e di certi protagonisti della stampa, però sono tentato perchè non si fa così…“.

Ma, invece di minacciare il mondo dell’informazione, cercando inutilmente di impedire la pubblicazione di notizie sulle sue gaffe, non farebbe prima ad evitare queste gaffe?

Che impellente bisogno aveva, durante la conferenza stampa in occasione del G20 a Londra, di pronunciare, gongolando, l’infelice frase “i ministri stavano al cesso“?

Che bisogno c’era, durante lo foto di rito del G20, di richiamare rumorosamente il Presidente Obama?

Non poteva informare il Cancelliere Merkel che si sarebbe presentato in ritardo al vertice Nato di Strasburgo, evitandone un’imbarazzante umiliazione?

Ma probabilmente la fregola è più forte di lui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...