deliri

Se fosse stato bianco?

Il 20 maggio Mohamed Ba, senegalese di 46 anni, attore, scrittore e musicista, mediatore culturale impegnato sui temi dell’antirazzismo e dell’integrazione, è stato accoltellato ad una fermata della linea 90 del tram in viale Certosa a Milano.

L’aggressore è un uomo bianco, forse italiano, che indossava occhiali da sole e aveva un casco da moto in mano: «Hai problemi?», ha chiesto a Ba; «No, perché?», gli ha risposto il malcapitato, raggiunto subito dopo da una coltellata allo stomaco.
Dopo la coltellata —piuttosto profonda, secondo i medici del Niguarda che lo hanno operato— tutti gli altri che erano alla fermata sono fuggiti. Chiara, la fidanzata di Mohamed, ha lanciato un appello: «Chi ha visto parli e aiuti la polizia».

Gli amici di Ba temono che il movente del gesto possa essere razziale. Babacar Ndaye, presidente di un’associazione di senegalesi, prova «rabbia» anche per il «menefreghismo di chi non ha prestato soccorso». Preoccupata anche Alessia Mosca, deputata del Pd e amica di Ba: «Speriamo non sia l’ennesimo segnale del clima d’intolleranza che si vive in questo Paese».

Ad oggi non si hanno novità, e la notizia è passata nel totale silenzio.
E se fosse stato un italiano ad essere accoltellato da un senegalese?
Chissà che titoli su quotidiani e telegiornali, e che urla da Lega & Co.!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...