arte · fotografie

Pizzighettone città murata

Domenica 30 agosto il tempo a Brescia era bruttino, per cui mi sono messo a cercare qualche suggerimento per una gita “culturale” fuori porta. Sfogliando il volume “Piccole città, borghi e villaggi” del TCI – Touring Club Italiano mi ha incuriosito l’incipit dedicato a Pizzighettone:

    A guardia e a scavalco del lento scorrere dell’Adda, il borgo fortificato sprigiona l’atmosfera di antiche vicende cavalleresche, di strenue difese fra il cozzare delle lance e il sibilo dei dardi.

Al casello Brescia Centro si prende la A21, direzione Piacenza, con uscita a Cremona. Si prende poi la tangenziale di Cremona, con direzione Pavia, e si prosegue poi sulla SS234 per Pavia, fino a Pizzighettone, lasciando l’auto in Piazza Mameli.

Il borgo è tuttora cinto da una possente cerchia muraria, una delle più importanti tra quante sopravissute in Lombardia, che possono essere visitate integralmente accompagnati da guide del Gruppo Volontari Mura.

Si accede all’interno delle mura da Porta Cremona, passando attraverso il rivellino e alla lunga teoria di ben 93 casematte, grandi sale con volta a botte ricavate nella cinta muraria, comunicanti tra loro, che accoglievano gli alloggiamenti e i magazzini.

Si visita poi la Torre del Guado, che nel 1525 ha “ospitato” Francesco I di Valois, re di Francia, qui condotto dopo la sconfitta di Pavia.

Si conclude la visita con il Museo delle Prigioni e il Museo etnografico Arti e Mestieri.

Grazie ad Elena, guida del Gruppo Volontari Mura, per la piacevole ed interessante visita, e complimenti al Gruppo per l’imponente lavoro di ripristino delle mura, che ne ha consentito l’usufruizione da parte di cittadini e turisti.

Segnalo infine un appuntamento “culinario”: dal 30 ottobre all’8 novembre si terrà la 17a edizione della sagra “Fasulin de l’öc cun le cudeghe“.

Le fotografie della visita sono raccolte nel:

Annunci

4 thoughts on “Pizzighettone città murata

  1. Non può che farmi piacere: grazie a voi per il link. A presto, magari per la sagra “Fasulin de l’öc cun le cudeghe”, Alberto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...