deliri

Gelminate

Stasera il ministro Maristella Gelmini è stata ospite della trasmissione “Che tempo che fa”, per presentare la (diciamo così) “sua” riforma della scuola.

Fino a che tutto è proceduto nei binari previsti, la Gelmini ha ripetuto diligentemente e pedissequamente il compitino che le è stato assegnato, infarcendo il discorso di luoghi comuni su “scuola del 68”, “tagli agli sprechi e alle spese improduttive” (quali non si è ben capito) etc.

Quando poi il discorso è caduto sulla insufficiente quantità di insegnanti di sostegno, l’incauta Gelmini, probabilmente colta in contropiede, ha affermato:

    è un problema di distribuzione degli insegnanti di sostegno e, qualche volta, di qualche eccessiva superficialità nel riconoscere in alcune regioni disabilità che non esistono per cui qualcuno ha l’insegnante di sostegno non avendone di fatto bisogno, qualcun altro resta senza perché qualcuno ha fatto il furbo

Ma di che parla?

  • Pensa veramente che ci siano genitori con figli normodotati che non vedono l’ora di affiancare ai loro figli un insegnante di sostegno?
  • Pensa veramente che in alcune regioni le disabilità vengano accertate un po’ allegramente?

Probabilmente va in confusione, scambiando pensioni di invalidità con insegnanti di sostegno.

Fate qualcosa: fermatela! O istruitela meglio!

Annunci

One thought on “Gelminate

  1. AaaHH! penso che una diversamente/pensante come Lei avrebbe veramente bisogno di un sostegno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...