berlusconi · deliri

Downgradati

Se la situazione economica (e politica) dell’Italia non fosse drammatica, ad un passo dal baratro, ci sarebbe da ridere.

L’agenzia Standard and Poor’s (che comunque non è l’oracolo di Delfi e non è esente da colpe nella crisi mondiale) ha abbassato il rating (valutazione del rischio di credito fornito agli investitori) sul debito italiano, portandolo da A+ ad A. E entro ottobre arriverà la valutazione dell’agenzia Moody’s, con molto probabile analogo abbassamento del rating.

Per Berlusconi la colpa è dei quotidiani, si presume sobillati dall’opposizione comunista, come si legge da una nota rilasciata da Palazzo Chigi:

    Il governo ha sempre ottenuto la fiducia del Parlamento dimostrando così la solidità della propria maggioranza. Le valutazioni di Standard and Poor’s sembrano dettate più dai retroscena dei quotidiani che dalla realtà delle cose e appaiono viziate da considerazioni politiche.

Come se Standard and Poor’s, invece di effettuare approfondite valutazioni economiche sulla situazione italiana, si limitasse a leggere La Repubblica e ad ascoltare Bersani: con tutto il rispetto … 😆

La realtà purtroppo è un’altra: un governo che per anni ha finto di ignorare il problema, mandando (assurdi) messaggi ottimistici e tranquillizzanti, e questo fino a giugno 2011, per poi mettere in campo in tre mesi più manovre economiche nella confusione più totale.

E con un Presidente del Consiglio che afferma di svolgere la sua attività “a tempo perso”!

Annunci

One thought on “Downgradati

  1. E’ tutto così assurdamente assurdo in ‘sto paese che non ci sono più neanche le parole e le espressioni per descriverlo e/o raccontarlo agli amici che vivono all’estero. Che poi, se sono amici veri, evitano di chiedere per non metterti in imbarazzo, moltiplicando però all’infinito il senso di assurdo.
    Meno male che esiste la rete, con i suoi milioni di blog e siti, a ricordarci che gli italiani non sono tutti uguali a “lui”, come invece ci vuol far credere certa tv.
    Tutto sommato resto ottimista: ha da passa’ ‘a nuttata 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...