fotografie · montagne

Con sci e ciaspole sul Piz Sesvenna

Il 31 marzo ho partecipato all’escursione “Con sci e ciaspole sul Piz Sesvenna“, organizzata dalla Sottosezione CAI di Manerbio (BS) e guidata da Maria Teresa e Marco.

Si tratta di un’escursione abbastanza impegnativa (almeno per noi ciaspolisti) ma molto remunerativa, con eccezionali panorami dalla vetta del Piz Sesvenna (3.204m), la più elevata del gruppo delle Alpi della Val Müstair nelle Alpi Retiche.

La partenza è alle 6:30 da Brescia; prendiamo l’autostrada A4, direzione Verona, solita “scorciatoia” Peschiera-Affi e poi nuovamente in autostrada, stavolta A22, verso il Brennero, con uscita a Bolzano Sud. Prendiamo la SS38 dello Stelvio, che lasciamo a Sluderno per la SS40 di Resia fino a Burgisio. Breve deviazione infine per Slingia, dove lasciamo le auto (1.710m).

E’ una bella giornata di sole, fa piuttosto caldo e il paesaggio è ormai primaverile: a parte la striscia innevata percorsa dagli scialpinisti e qualche macchia di neve, per il resto il prato è punteggiato di crochi in fiore!

Verso le 10 ci mettiamo in marcia percorrendo la stradina pedonale che risale tutta la valle fino al ripido pendio che supera la barriera della Croda Nera.

Arrivati al pianoro sovrastante la Croda Nera prendiamo verso sinistra dove il tracciamo diventa pianeggiante, raggiungendo in breve alle 12:15 il Rifugio Sesvenna (2.256m).

La breve pausa per lasciare il superfluo si prolunga diventando un autentico pranzo con tanto di cofana di pastasciutta, ma tant’è non abbiamo fretta.

Con le ciaspole ai piedi, alle 13:15 ripartiamo dirigendoci verso nord-ovest fino al Passo di Slingia (2.330m), che segna il confine tra Italia e Svizzera.

Di qui risaliamo verso nord-est un ripido pendio che porta sull’ampio dorso che si estende sino all’anticima del Craist’Ota (2.884m), che però non riusciamo a raggiungere data l’ora tarda, essendo ormai le 16.

Decidiamo quindi di ridiscendere verso il Rifugio, che raggiungiamo verso le 17, dove ci attendono una bella doccia e la cena.

Escursione: Rifugio Sesvenna (2.256 m)
Class. SOIUSA: Gruppo Sesvenna-Lischana, Catena Sesvenna-Tavrü
Itinerario: Slingia (1.710m) [1] Rifugio Sesvenna (2.256 m), [18] Passo di Slingia (2.309m), [tracce] Quota 2.737 (2.737m), [tracce] Passo di Slingia (2.309m), [18] Rifugio Sesvenna (2.256m)
Traccia GPS:
Tipologia: traccia su neve
Difficoltà: MS/MC (E fino al Rifugio Sesvenna)
Attrezzatura: Sci/ciaspole, arva-pala-sonda
Loc. partenza: Slingia (BZ) Loc. arrivo: Rifugio Sesvenna (BZ)
Alt. partenza: 1.710 m Alt. arrivo: 2.256 m
Alt. minima: 1.710 m Alt. massima: 2.737 m
Disl. salita: 1.027 m Disl. discesa: 481 m
Sviluppo: 13,4 km Tempo movim.: n.d.
Orario inizio: 31/03/2012, n.d. Orario fine: 31/03/2012, n.d.
Tempo salita: n.d. Tempo discesa: n.d.
Vel. salita: n.d. Vel. discesa: n.d.

L’indomani 1° aprile è prevista la salita al Piz Sesvenna (3.204m) per la via normale invernale. Ci mettiamo in marcia verso le 7, con ancora buio e temperatura piuttosto bassa.

Dal Rifugio risaliamo verso ovest in media pendenza fino ai piedi di un ripido pendio con rocce, che aggiriamo a destra fino ad una forcelletta a circa 2.350m.

Procediamo in direzione sud-ovest per pendii che portano ad una strettoia ai piedi di una barriera di rocce, che risaliamo per un breve tratto decisamente ripido.

Davanti a noi si apre una conca che, in moderata pendenza, porta alla Fuorcla Sesvenna/Sesvennascharte (2.819m) che raggiungiamo verso le 9. Sotto di noi si stende il ghiacciaio Vadret de Sesvenna, e il panorama si apre sul gruppo del Sesvenna.

Dalla forcella ci teniamo leggermente a sinistra scendendo per un centinaio di metri fino al ghiacciaio, che risaliamo tenendoci abbastanza al centro.

Dopo aver superato un pendio abbastanza ripido del ghiacciaio, arriviamo nel suo bacino superiore, abbastanza pianeggiante.

Sempre tenendoci al centro, in moderata salita, raggiungiamo alle 10:30 il piede della cresta est, ossia la forcelletta fra Piz Sesvenna e Foratrida, dove lasciamo sci e ciaspole per calzare i più sicuri ramponi.

Da questo punto saliamo per la cresta di blocchi, piuttosto esposta da affrontare con cautela, fino a raggiungere alle 11:30 la cima.

Il panorama dalla vetta è davvero notevole!

Tra salita, fotografie e pause varie abbiamo percorso i circa 1000 metri di dislivello in 4 ore e 1/2: un tempo più che accettabile per dei ciaspolisti 🙂

Ripercorriamo a ritroso l’itinerario di salita, raggiungendo il Rifugio verso le 14.30; è presto e c’è un bel sole, per cui decidiamo di rosolarci un po’.

Verso le 15:30 riprendiamo il nostro cammino verso Slingia, dove abbiamo le auto, che raggiungiamo verso le 17.

Partiamo quindi per il ritorno verso Brescia, che raggiungiamo in serata.

Escursione: Piz Sesvenna (3.204 m)
Class. SOIUSA: Gruppo Sesvenna-Lischana, Catena Sesvenna-Tavrü
Itinerario: Rifugio Sesvenna (2.256m), [5] Sesvennascharte (2.824m), [traccia] Forcella (3.080m), [misto] Piz Sesvenna (3.204m), [misto] Forcella (3.080m), [traccia] Sesvennascharte (2.824m), [5] Rifugio Sesvenna (2.256 m), [1] Slingia (1.710m)
Traccia GPS:
Tipologia: traccia su neve, misto ghiaccio/roccia, roccia
Difficoltà: BSA/BCA, EE – A – I – F
Attrezzatura: Sci/ciaspole, arva-pala-sonda, ramponi, piccozza
Loc. partenza: Rifugio Sesvenna (BZ) Loc. arrivo: Slingia (BZ)
Alt. partenza: 2.256 m Alt. arrivo: 1.710 m
Alt. minima: 1.710 m Alt. massima: 3.204 m
Disl. salita: 948m Disl. discesa: 1.494 m
Sviluppo: 15,7 km Tempo movim.: n.d.
Orario inizio: 01/04/2012, n.d. Orario fine: 01/04/2012, n.d.
Tempo salita: n.d. Tempo discesa: n.d.
Vel. salita: n.d. Vel. discesa: n.d.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...