fotografie · montagne

Con le ciaspole su Cima Roma

Domenica 16 marzo con un gruppetto di amici del CAI di Manerbio abbiamo effettuato un’escursione con ciaspole su Cima Roma, una cima nel gruppo delle Dolomiti di Brenta.

Alle 7:30 da Brescia prendiamo la SS11 Padana Superiore, che lasciamo a Treponti per la SS45Bis Gardesana Occidentale. A Tormini prendiamo la SS237 Del Caffaro fino a Tione di Trento, dove prendiamo la SS239 di Campiglio fino a Campo Carlo Magno, dove lasciamo le auto presso la stazione a valle della Cabinovia Grostè (1.680m).

In venti minuti la cabinovia ci porta nei pressi di Passo Grostè, a 2.485m.

Dalla stazione a monte della cabinovia seguiamo, opportunamente in disparte, la pista da sci fino alla stazione d’arrivo della seggiovia Grostè Express.

Oltrepassiamo una casetta in legno e proseguiamo dritto verso sud-est puntando ad una valletta in direzione della Cima Grostè.

Risaliamo il pendio fino al punto più alto della valletta, ma anziché scendere verso destra per il sentiero estivo, pericoloso in questa stagione, rimaniamo in quota spostandoci verso sinistra puntando verso il Monte Turrion, dalla caratteristica cima a forma di corno che si vede in lontananza.

Questo permette di non perdere troppa quota e di scavalcare la dorsale che immette nella valle sottostante Cima Roma rimanendo il più alti possibile.

Dopo aver superato i bastioni situati sotto Cima Grostè si giunge al termine della dorsale e con una leggera discesa verso destra ci portiamo nella valle che corre sotto i versanti orientali di Cima Grostè e Cima Falckner, in direzione di Cima Roma.

Attraversiamo la valle tenendoci sulla sinistra e puntando ad una croce in ferro nei pressi di un ampio valico.

Giunti nei pressi della croce, puntiamo decisamente verso sud oltrepassando il valico e cominciando a risalire l’evidente versante nord di Cima Roma, fino a raggiungere la forcella posta sulla destra della cima.

Dalla forcella percorriamo verso est l’evidente cresta che ci porta in vetta a Cima Roma (2.837m), che raggiungiamo vero le 12:30.

Il panorama sulle Dolomiti di Brenta è davvero merviglioso!

La giornata è bellissima e non fa freddo, abbiamo ancora un po’ di birra da spendere, per cui decidiamo di salire su un paio di cime minori nei dintorni, della quali godiamo di una bella vista panoramica su Cima Roma.

Si alza un vendo freddo e tagliente, per cui decidiamo di tornare verso Passo Grostè, che raggiungiamo verso le 15:30.

In venti minuti la cabinovia ci riporta da Passo Grostè a Campo Carlo Magno, dove prendiamo le auto per il ritorno.

Le fotografie dell’escursione si trovano nel:

La traccia GPS dell’escursione è disponibile su:

Sintesi dell’escursione:

Escursione: Cima Roma (2.837 m)
Class. SOIUSA: Massiccio del Grostè, Dolomiti di Brenta
Itinerario: Rifugio Stoppani (2.437m) [tracce] Cima Roma (2.837m), [tracce] Rifugio Stoppani (2.437m)
Traccia GPS: [wandermap] Passo Grostè – Cima Roma
Loc. partenza: [Google Maps] Rifugio Stoppani al Passo Grostè (2.437m) (TN)
Loc. arrivo: [Google Maps] Rifugio Stoppani al Passo Grostè (2.437m) (TN)
Tipologia: traccia su neve
Difficoltà: MS/MC
Attrezzatura: Sci/ciaspole, arva-pala-sonda
Alt. minima: 2.437 m Alt. massima: 2.837 m
Disl. salita: 420 m Disl. discesa: 420 m
Sviluppo: 8,8 km Tempo movim.: n.d.
Orario inizio: 16/03/2013 n.d. Orario fine: 16/03/2013 n.d.
Tempo salita: n.d. Tempo discesa: n.d.
Vel. salita: n.d. Vel. discesa: n.d.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...