io · talenti

Colonna sonora 17

Sono nato nel 1963, e si può facilmente capire dai brani che conosco.

Colonna sonora” vorrebbe essere una selezione di grandi brani italiani che, come una colonna sonora, hanno accompagnato la mia vita dall’infanzia fino all’adolescenza, dal 1963 al 1982.

Senza un ordine cronologico, senza voler indicare “il meglio”: solo ciò che in qualche modo mi appartiene.

Oggi propongo “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones” di Gianni Morandi, pubblicato come singolo nel 1966 e presentato al Festival delle Rose di Roma.

Il testo è di Franco Migliacci e la musica di Mauro Lusini; in realtà il testo era stato scritto originariamente da Lusini in inglese, ma Migliacci lo ha riscritto in italiano. L’arrangiamento è stato curato da Ennio Morricone.

La RAI decise di non mandare in onda il brano nelle trasmissioni radiofoniche e in televisione per la rigida censura dell’epoca che vietava qualsiasi accenno di polemica sulle scelte in politica estera di uno Stato “amico”, e quando Morandi e Lusini ebbero finalmente l’opportunità di cantarla in televisione, furono costretti a sostituire le parole “Vietnam” e “Vietcong” con quello che doveva essere un innocuo “ta-ta-ta-ta” ma che venne cantato come il suono di una mitragliata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...