fotografie · montagne

Monte Altissimo, sui sentieri della Resistenza

Lunedì 8 dicembre con un gruppetto di amici del CAI di Manerbio abbiamo effettuato un’escursione ad anello da Croce di Salven di Borno (1.107m) al Monte Altissimo (1.696m), nelle Prealpi Bergamasche Orientali, su luoghi della Resistenza camuna.

Proprio 71 anni fa, l’8 dicembre del 1943 nei presi della Malga Pratolungo avvenne la Battaglia di Pratolungo, primo episodio della Resistenza camuna:

    Il tenente colonnello Ferruccio Lorenzini costituisce una delle prime formazioni di ribelli bresciani che si stabilisce nei pressi di Polaveno, tra la Valtrompia e la costa bresciana del lago d’Iseo. Nei primi giorni di dicembre 1943, a seguito della battaglia di Croce di Marone (9 novembre 1943), un gruppo di 25 uomini si trasferisce in Valcamonica con l’incarico di costituire il battaglione “Valcamonica”.

    L’8 dicembre, attraversato Darfo, il gruppo raggiunge le cascine di Pratolungo, dove nel pomeriggio dello stesso giorno viene accerchiato dalle Brigate Nere, 150 uomini, guidate da spie locali. Nel combattimento, durato circa due ore, cinque partigiani vengono uccisi e quattordici catturati. A questi vanno aggiunti altri cinque uomini arrestati a Darfo nei giorni immediatamente successivi come membri dello stesso gruppo partigiano.

    Condotti a Darfo, Il comandante Lorenzini e i suoi compagni vengono pubblicamente bastonati; legati mani e piedi sono messi alla berlina sulla pubblica piazza e quindi accompagnati alla Casa del Fascio tra gli scherni e i colpi soprattutto dei fascisti locali. I prigionieri vengono poi trasferiti a Brescia il 10 dicembre dove vengono nuovamente esposti ad insulti prima di essere rinchiusi nelle prigioni del Castello.

    Il 31 dicembre il Tribunale Militare Straordinario, convocato d’urgenza, condanna dieci persone di cui quattro a morte e altre a più anni di carcere militare. All’alba di sabato 1 gennaio 1944 vengono fucilati Ferruccio Lorenzini, Giuseppe Marino Bonassoli, René Renault, Kostantinos Jorgiu.

    Ferruccio Lorenzini è stato insignito della medaglia d’argento al valor militare alla memoria.
    [da Resistenza in Valle, ANPI di Valcamonica]

Dalla Croce di Salven il percorso si snoda tra boschi e radure dove sorgono malghe alcune ormai dirute, come Malga di Val Sorda, altre ristrutturare come Cascina Pratolungo teatro della battaglia ed oggi adibita a Rifugio dedicato al comandante Lorenzini.

Essendo anniversario della battaglia, a Cascina Pratolungo si è tenuta una messa di commemorazione.

Bello sarebbe anche il panorama dalla vetta di Monte Altissimo, con viste sulle vicine Presolana e Concarena e più lontano sul Gruppo dell’Adamello, se non fosse per gli impianti di risalita e per l’orribile rete che cinge completamente la cima.

Escursione: Monte Altissimo (1.696m)
Class. SOIUSA: Gruppo dell’Erbanno, Prealpi Bergamasche Orientali
Itinerario: Croce di Salven (1.107m), [6] Bivio (1.257m), [6A] Malga val Sorda (1.398m), [6] Rifugio Lorenzini (1.478m), [6] Malga Guccione (1.427m), [6] Malga Morosini (1.565m), [6] Monte Altissimo (1.696m), [3] Play (1.285m), [3] Malga Corvino (1.318m), [5] Croce di Salven (1.107m)
Traccia GPS:
Tipologia: Sentiero
Difficoltà: E
Attrezzatura: Nessuna
Loc. partenza: Croce di Salven di Borno (BS) Loc. arrivo: Croce di Salven di Borno (BS)
Alt. partenza: 1.107 m Alt. arrivo: 1.107 m
Alt. minima: 1.069 m Alt. massima: 1.696 m
Disl. salita: 815 m Disl. discesa: 815 m
Sviluppo: 15,0 km Tempo movim.: 3:32 h
Orario inizio: 08/12/2014; 09:03 Orario fine: 08/12/2014; 15:48
Tempo salita: 3:21 h Tempo discesa: 2:58 h
Vel. salita: 244 m/h Vel. discesa: 275 m/h
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...