fotografie · montagne

Capodanno sull’altopiano di Sennes

Il Parco naturale Fanes – Sennes – Braies comprende i vasti altopiani di Fanes, Sennes e Fosses, ed è circondato da cime dolomitiche che raggiungono (e talvolta superano) i 3.000 metri: Croda Rossa d’Ampezzo (3.146 m), Cima Cunturines (3.064 m), La Varella (3.055 m), Cima Dieci (3.026 m), Cima Fanis di Mezzo (2.989 m), Cima Nove (2.968 m) tra le principali. Al suo interno si trova il lago di Braies, sovrastato dalla Croda del Becco (2.810 m).

Approfittando delle vacanze natalizie, un “minigruppo” di 6 soci della nostra sottosezione del CAI (Daniela, Luisella, Marco, Maria Teresa, Stefania e il sottoscritto) è andato alla ri-scoperta di questa zona delle dolomiti, e in particolare dell’altopiano di Sennes, nella sua meravigliosa versione invernale, dopo il primo “assaggio” nel 2011.

Punto d’appoggio per la minivacanza di cinque giorni, dal 31 dicembre al 4 gennaio, è stato il Rifugio Sennes, posizionato a 2.126m di quota nell’Alpe di Sennes.

Mercoledì 31 dicembre verso le 6:30 ci mettiamo in marcia: l’itinerario più semplice prevede di passare mediante la A4 per Verona, proseguendo lungo la A22 per Bressanone, quindi per la SS49 della Pusteria fino a San Lorenzo di Sebato. Dopo una passeggiata a Brunico, proseguiamo con la SS244 di Val Badia fino a Longega e infine percorriamo la val di Tamersc fino al Rifugio Pederü (1.584m). Quasi 300 km per almeno 3 ore e mezza!

Viaggio Brescia (BS) – Rifugio Pederü in San Vigilio di Marebbe (BZ)
Itinerario [Google Maps] Brescia, [A4] Peschiera, [SS450] Affi, [A22] Bressanone, [SS49] S. Lorenzo di Sebato, [SS244] Longega, [] Rifugio Pederü
Tipologia Automobile su autostrada e strada statale (31€ carburante, 15€ pedaggio)
Sviluppo 280 km Tempo mov. 3:45 h
Orario inizio 31/12/2014; 09:00 Orario fine 31/12/2014; 13:10

31.12.2014: Rifugio Sennes e Col de Lasta Piccolo (2.297m)

Lasciamo i bagagli nel deposito e per le 13:30 ci mettiamo in marcia lungo la carrareccia inizialmente priva di neve e poi perfettamente battuta che in in un paio di ore ci porta al Rifugio Sennes (2.126m).

Il tempo di depositare in camera quanto non necessario, e alle 15:40 Daniela ed io decidiamo di farci un’escursione al Col de Lasta Piccolo (2.297m), un’insignificante altura sopra il rifugio ma con bel panorama sull’altipiano, che raggiungiamo senza fretta verso le 16:30.

Vista sintetica Col de Lasta Piccolo [pdf]

Per le 17:00 siamo nuovamente al Rifugio, con le cime illuminate dalla “enrosadira“, ultime luci prima del tramonto: già questo spettacolo meritava da solo l’escursione.

Alle 19:00, decisamente affamati, siamo pronti per il Cenone di San Silvestro; il menù prevede:

  • Aperitivo
  • Prosciutto e melone, bruschetta con salmone, insalatina con gamberi e salsa rosa
  • Gnocchetti alla “Sennes” in consommé al brandy
  • Involtini ripieni di formaggio di malga e asparagi
  • Ravioli di patate ai finferli e porcini con burro e salvia
  • Sorbetto al limone
  • Guancia di vitello brasata alla birra, purè di sedano e verdurine
  • Variazione di dessert

A mezzanotte ovviamente fuochi d’artificio, brindisi … e cotechino con lenticchie.

Escursione: Rifugio Sennes (2.126m) e Col de Lasta Piccolo (2.297 m)
Fotografie
Class. SOIUSA: Sottogruppo di Sennes, Dolomiti di Braies
Itinerario: Rifugio Pederü (1.548m) [7] Bivio 7/7A (2.012m), [7A] Bivio 7A/7 (2.086m), [7] Rifugio Sennes (2.126m), [27] Bivio 27/tracce (2.218m), [tracce] Col de Lasta Piccolo (2.297m), [tracce] Bivio tracce/27 (2.218m), [27] Rifugio Sennes (2.126m)
Traccia GPS:
Tipologia: Carrareccia, tracce su neve
Difficoltà: E F
Attrezzatura: Ciaspole
Loc. partenza: Rifugio Pederü (BZ) loc. arrivo: Rifugio Sennes (BZ)
Alt. partenza: 1.548 m Alt. arrivo: 2.126 m
Alt. minima: 1.548 m Alt. massima: 2.297 m
Disl. salita: 770 m Disl. discesa: 200 m
Sviluppo: 7,8 km Tempo movim.: 2:57 h
Orario inizio: 12/12/2014, 13:32 Orario fine: 12/12/2014, 16:59
Tempo salita: 2:35 h Tempo discesa: 0:33 h
Vel. salita: n.d. Vel. discesa: n.d.

01.01.2015: Monte Sella di Sennes (2.787m)

Giovedì 1° gennaio, Capodanno, è una giornata sfolgorante: dopo i bagordi notturni (si fa per dire!) facciamo colazione con tutta calma e verso le 10:10 usciamo per dirigerci verso il Monte Sella di Sennes (2.787m).

Percorriamo la carrareccia innevata fino al Rifugio Munt de Sènes (2.176m), proseguendo quindi in direzione WNW tenendo il Monte Sella di Sennes alla nostra destra.

A quota 2.400m la salita comincia a divenire ripida, per cui si inizia a salire a zig-zag fino a raggiungere verso le 13:00 una sella a quota 2.640m.

Proseguiamo in direzione nord-nord-est seguendo la ripida cresta fino a giungere verso le 13:30 in vetta al Monte Sella di Sennes (2.787m), con incredibile panorama a 360°.

Verso est si snoda la catena di cime Col de Ricegon (2.659m), Punta della Quaira di Sennes (2.659m), Piccola Croda del Becco (2.750m) e Croda del Becco (2.810m), Remeda Rossa (2.605m) e Piccola Croda Rossa (2.859m), in parte salite nel 2011 e in parte in questa vacanza.

Vicina verso nord si trova la catena del Monte Muro e sullo sfondo le Alpi Pusteresi, con in evidenza il Monte Collalto e il Monte Nevoso.

Verso sud svettano la Croda Rossa d’Ampezzo, il Gruppo del Cristallo, il Massiccio delle Tofane, il Gruppo delle Cunturines.

Vista sintetica Monte Sella di Sennes [pdf]

Aspettiamo Luisella e Maria Teresa, acciaccate tra sciatalgia e influenza, facciamo uno spuntino e per le 13:50 siamo pronti a scendere. Alle 14:10 siamo alla sella a quota 2.640m, e per le 15:20 raggiungo Marco al Rifugio Munt de Sènes (2.176m).

In attesa del resto del gruppo ci scaldiamo al sole, e per le 16:00 ripartiamo, fino a raggiungere il nostro rifugio verso le 16:20.

Escursione: Monte Sella di Sennes (2.787 m)
Fotografie
Class. SOIUSA: Sottogruppo di Sennes, Dolomiti di Braies
Itinerario: Rifugio Sennes (2.126m) [27] Rifugio Munt de Sènes (2.176m), [tracce] Monte Sella di Sennes (2.787m), [tracce] Rifugio Munt de Sènes (2.176m), [27] Rifugio Sennes (2.126m)
Traccia GPS:
Tipologia: Tracce su neve
Difficoltà: MS/MC
Attrezzatura: Sci/ciaspole, arva-pala-sonda
Loc. partenza: Rifugio Sennes (BZ) loc. arrivo: Rifugio Sennes (BZ)
Alt. partenza: 2.126 m Alt. arrivo: 2.126 m
Alt. minima: 2.126 m Alt. massima: 2.787 m
Disl. salita: 730 m Disl. discesa: 730 m
Sviluppo: 9,1 km Tempo movim.: 3:44 h
Orario inizio: 01/01/2015, 10:09 Orario fine: 01/01/2015, 16:17
Tempo salita: 3:42 h Tempo discesa: 1:51 h
Vel. salita: 197 m/h Vel. discesa: 386 m/h

02.01.2015: Croda del Becco (2.810m)

Venerdì 2 gennaio è una bella giornata, anche se meno della precedente: in programma abbiamo la non facile Croda del Becco (2.810m), caratteristica e facilmente riconoscibile cima a picco sul Lago di Braies.

Percorriamo la carrareccia innevata fino al vicino bivio a quota 2.170m, seguendo il sentiero estivo [6A] saliamo il pendio fino a quota 2.250m e poi ci immettiamo nell’altopiano che porta a Törl (2.388m) e al Rifugio Biella (2.327m), che raggiungiamo verso le 10:15.

Dopo una sosta, ci portiamo alla vicina cappelletta presso la Forcella Sora Forno (2.388m), dove Marco lascia gli sci e ci mettiamo i ramponi.

Verso le 11 salutiamo Luisella e Stefania e siamo pronti per affrontare la salita vera e propria: il tratto iniziale è decisamente ripido, con pendenza superiore al 70%, e le condizioni del percorso, con poca neve dura e roccia, lo rendono piuttosto impegnativo e da percorre con molta cautela. Anche quando si raggiunge il tratto attrezzato, la pendenza permane sostenuta e impegnativa.

Raggiunta quota 2.700m, il percorso si addolcisce e per le 12:35 siamo in vetta alla Croda del Becco (2.810m).

Il panorama è davvero strepitoso: verso sud si stende l’altopiano di Sennes, chiuso a sinistra dalla Croda Rossa d’Ampezzo, a destra dalla catena di cime Piccola Croda del Becco (2.750m), Punta della Quaira di Sennes (2.659m), Col de Ricegon (2.659m) e Monte Sella di Sennes (2.787m); sullo fondo svettano il Gruppo del Cristallo, il Pelmo, il Massiccio delle Tofane, il Gruppo delle Cunturines.

Vicina verso nord si trova la catena del Monte Muro e sullo sfondo le Alpi Pusteresi. Sotto di noi, volendo affacciarsi, lo sguardo precipita verso il lago di Braies.

Vista sintetica Croda del Becco [pdf]

Verso le 13:00 ripartiamo seguendo a ritroso le nostre tracce, fino a quota 2.700m dove inizia il tratto attrezzato. Con grandissima circospezione scendiamo lungo questo tratto, fino a fare ritorno alla Forcella Sora Forno (2.388m), e quindi verso le 14:00 siamo nuovamente al Rifugio Biella (2.327m), dove ci meritiamo una bella sosta ristoratrice.

Verso le 14:30 ripartiamo: Marco con gli sci percorrerà la strada battuta, mentre Daniela ed io ripercorreremo il tragitto dell’andata. Verso le 15:30 siamo di ritorno al nostro rifugio, dove ritroviamo il resto del gruppo con Maria Teresa febbricitante.

Escursione: Croda del Becco (2.810 m)
Fotografie
Class. SOIUSA: Sottogruppo della Croda Rossa d’Ampezzo, Dolomiti di Braies
Itinerario: Rifugio Sennes (2.126m) [27] Bivio (2.170m), [6A] Törl (2.388m), [6] Rifugio Biella (2.327m), [3] Forcella Sora Forno (2.388m), [tracce] Croda del Becco (2.810m), [tracce] Forcella Sora Forno (2.388m), [3] Rifugio Biella (2.327m), [6] Törl (2.388m), [6A] Bivio (2.170m), [27] Rifugio Sennes (2.126m)
Traccia GPS:
Tipologia: Tracce su neve, misto roccia/ghiaccio
Difficoltà: PD-, BSA/OCA
Attrezzatura: Sci/ciaspole, arva-pala-sonda, ramponi
Loc. partenza: Rifugio Sennes (BZ) loc. arrivo: Rifugio Sennes (BZ)
Alt. partenza: 2.126 m Alt. arrivo: 2.126 m
Alt. minima: 2.126 m Alt. massima: 2.810 m
Disl. salita: 770 m Disl. discesa: 770 m
Sviluppo: 8,8 km Tempo movim.: n.d.
Orario inizio: 02/01/2015, 8:55 Orario fine: 02/01/2015, 15:26
Tempo salita: 3:55 h Tempo discesa: 2:30 h
Vel. salita: 197 m/h Vel. discesa: 303 m/h

03.01.2015: Punta della Quaira di Sennes (2.659m)

Sabato 3 gennaio è ancora una bella giornata: in programma abbiamo la Punta della Quaira di Sennes (2.659m), una cima stretta tra il Col de Ricegon e la Croda del Becco.

Percorriamo la carrareccia innevata fino al vicino bivio a quota 2.210m, seguendo poi di fatto il sentiero estivo [23] che in direzione NNW conduce alla Forcella Riodalto (2.331m), che raggiungiamo verso le 10:15.

Dopo una sosta, cambiamo decisamente direzione verso NE cominciando a risalire la “pala” della Punta della Quaira. C’è poca neve, molto dura, per cui ci dividiamo su tre percorsi: Daniela senza ciaspole segue i tratti sassosi, io con i ramponi seguo i tratti innevati, Marco con gli sci cerca neve verso est.

Verso le 11:15 ci rincontriamo in vetta alla Punta della Quaira di Sennes (2.659m).

Il panorama è come sempre notevole: verso sud si stende l’altopiano di Sennes, con sullo fondo il Gruppo del Cristallo, il Pelmo, il Massiccio delle Tofane, il Gruppo delle Cunturines; a destra chiudono il Col de Ricegon (2.659m) e il Monte Sella di Sennes (2.787 m).

Verso nord sullo sfondo si ammirano le Alpi Pusteresi; appena a destra incombe la Croda del Becco, che sovrasta il lago di Braies.

Vista sintetica Punta della Quaira di Sennes [pdf]

Verso le 11:30 ripartiamo seguendo a ritroso le nostre tracce, fino alla Forcella Riodalto (2.331m), dove ci aspetta Stefania, e ci fermiamo per uno spuntino.

Alle 12:35 ripartiamo, ma è troppo presto: così Daniela ed io decidiamo di fare una variante passando dal Rifugio Munt de Senes (2.176m) per salire sul Col di Lasta Grande (2.311m), poco significativa altura ma dal bel panorama sull’altopiano di Sennes e raggiungibile con un percorso divertente.

Ma è ancora troppo presto, per cui allunghiamo ulteriormente sul vicino Col di Lasta Piccolo (2.297m). Finalmente soddisfatti, per le 15:10 facciamo ritorno al nostro rifugio.

Escursione: Punta della Quaira di Sennes (2.659 m)
Fotografie
Class. SOIUSA: Sottogruppo della Croda Rossa d’Ampezzo, Dolomiti di Braies
Itinerario: Rifugio Sennes (2.126m) [27] Bivio (2.210m), [23] Forcella Riodalto (2.331m), [tracce] Punta della Quaira di Sennes (2.659m), [tracce] Forcella Forcella Riodalto (2.331m), [tracce] Rifugio Munt de Senes (2.176m), [tracce] Col di Lasta Grande (2.311m), [tracce] Col di Lasta Piccolo (2.297m), [tracce] Rifugio Munt de Senes (2.176m), [27] Rifugio Sennes (2.126m)
Traccia GPS:
Tipologia: Tracce su neve
Difficoltà: MSA/MCA
Attrezzatura: Sci/ciaspole, arva-pala-sonda, ramponi
Loc. partenza: Rifugio Sennes (BZ) loc. arrivo: Rifugio Sennes (BZ)
Alt. partenza: 2.126 m Alt. arrivo: 2.126 m
Alt. minima: 2.126 m Alt. massima: 2.659 m
Disl. salita: 705 m Disl. discesa: 705 m
Sviluppo: 9,5 km Tempo movim.: 3:26 h
Orario inizio: 03/01/2015, 8:57 Orario fine: 03/01/2015, 15:11
Tempo salita: 2:45 h Tempo discesa: 2:58 h
Vel. salita: 250 m/h Vel. discesa: 237 m/h

04.01.2015: Albergo Rifugio Pederü (1.545m)

Domenica 4 gennaio è ancora una bella, ma fredda e ventosissima giornata: viste le condizioni di Maria Teresa, in ripresa ma convalescente, preferiamo fare ritorno.

Partiamo verso le 9:00 percorrendo la carrareccia innevata che in saliscendi ci porta al Rifugio Fodara Vedla (1.980 m), per poi prendere la carrareccia non più innevata che rapidamente e ripidamente ci porta verso le 10:30 al Rifugio Pederü (1.545m).

Il tempo caricare i bagagli nelle auto, bere un caffè e siamo pronti per fare ritorno a Brescia.

Escursione: Rifugio Pederü (1.545m)
Fotografie
Class. SOIUSA: Sottogruppo di Sennes, Dolomiti di Braies
Itinerario: Rifugio Sennes (2.126m), [7] Rifugio Fodara Vedla (1.980 m), [9] Rifugio Pederü (1.545m)
Traccia GPS:
Tipologia: Tracce su neve, carrareccia
Difficoltà: F
Attrezzatura: Nessuna
Loc. partenza: Rifugio Sennes (BZ) loc. arrivo: Rifugio Pederü (BZ)
Alt. partenza: 2.126 m Alt. arrivo: 1.548 m
Alt. minima: 1.548 m Alt. massima: 2.126 m
Disl. salita: 100 m Disl. discesa: 540 m
Sviluppo: 5,3 km Tempo movim.: n.d.
Orario inizio: 04/01/2015, 8:57 Orario fine: 04/01/2015, 10:27
Tempo salita: 0:19 h Tempo discesa: 1:14 h
Vel. salita: 289 m/h Vel. discesa: 539 m/h
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...