brescia · io

Alberto musicista

Altro scoop dagli archivi della famiglia Frati: facendo un po’ d’ordine è comparso un libretto edito dal Comune di Brescia nel lontano 1980, con presentazione dell’allora Assessore alla Cultura Vasco Frati (cioè il mio babbo):

PRESENTAZIONE

Con “Musica Teatro Folklore nel Bresciano – stagione 1980/81” l’Assessorato alla Cultura del Comune di Brescia intende confermare il proprio impegno di fornire alla collettività, dopo l’apprezzata prima edizione del ’79, un più ampio ed aggiornato strumento di conoscenza della complessa ed articolata realtà dei gruppi di base operanti nel territorio di Brescia e provincia, produttori di proposte nel campo del teatro, della musica, della cultura e delle tradizioni popolari.

La pubblicazione, pur se arricchita rispetto al passato, risulterà di certo ancora incompleta, sia perché si tratta di realtà in continua trasformazione sia perché l’Assessorato ha ritenuto di inserire solo i gruppi che hanno risposto al questionario inviato (precisamente 113 su 310 interpellati).
L’edizione esce a stagione inoltrata a causa del ritardo nell’invio delle schede da parte di alcuni organismi interessati, ma conserva integra la sua utilità.

L’Assessorato alla Cultura, come per il passato, si ritiene esonerato da ogni responsabilità in ordine al contenuto delle schede, avendo pienamente rispettato le notizie fornite dai responsabili dei gruppi e delle associazioni catalogate.

Un vivo ringraziamento va rivolto a tutti i funzionari della ripartizione per il lavoro svolto, e in primo luogo al capo sezione Giuseppina Molinari, che ha impostato e coordinato la ricerca.

Vasco Frati
Assessore alla Cultura del Comune di Brescia

Gennaio 1981

Ma soprattutto a pagina 95 ecco campeggiare:

TIAHUANACO .
Recapito:
c/o Alberto Frati
Via Rep. Argentina, 114/F
Brescia
Tel. 290112
oppure: c/o Pierfrancesco Lovisetti
Via Zanelli, 19
Brescia
Tel. 291505
Il gruppo è sorto nel 1978 specializzandosi nella musica popolare e politica del Sud America, proposta filologicamente e con strumenti originali (charango, tiple, siku, antara, pinkillo ecc.). Gli esecutori suonano più strumenti e si accompagnano con la voce. Il gruppo ha dato concerti pubblici dal 1979. Sta ora preparando un programma di musiche medioevali e rinascimentali.

**********

Proposte:
Proposte:
Costo indicativo:
Esigenze tecniche:
Esigenze tecniche:
Disponibilità:
Un concerto di musiche popolari e politiche del Sud America della durata di un’ora.
L. 50.000= più spese di trasporto.
Impianto voci con almeno 7 microfoni (2 direzionali) più Mixer con 1 canale per microfono.
Tutto l’anno, con preavviso di 15 giorni.

Commovente testimonianza di quando con cari amici come Pierfrancesco, Giacomo e altri ci divertivamo a suonare.

Che nostalgia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...