brescia · io

Un piccolo passo

Da più di un anno nel bar dell’università Cattolica sono comparsi bicchierini di plastica per il consumo di bevande calde, tipicamente caffè e cappuccini.

Risultato: università “invasa” da bicchierini, sparsi ovunque … e qualche mio personale mal di pancia nell’interrogarmi sull’attenzione che i nostri studenti rivolgono al ai problemi dell’inquinamento, dello spreco di risorse e dello smaltimento dei rifiuti.

Finché l’11 novembre ho preso metaforicamente “carta e penna” (in realtà una mail) e ho scritto all’ente che gestisce il bar interno dell’università.

Buongiorno,

sono un dipendente dell’Università Cattolica, presso la quale è presente un bar gestito dalla vostra cooperativa Agazzi.

Da ormai parecchi mesi sono disponibili bicchieri in plastica, che l’utenza (studenti dell’Università e dell’Istituto Arici) richiede (e spesso è sollecitata a richiedere) per il consumo di bevande calde (caffè, cappuccino etc).

La quantità di bicchieri utilizzati, ovviamente una sola volta e poi buttati, è impressionante, con tutti i problemi di gestione dei rifiuti … e di spreco inutile di risorse.

Oltre che antiecologico, trovo che il fenomeno sia sinceramente diseducativo: i nostri studenti, che saranno anche classe dirigente del futuro, dovrebbero essere educati al rispetto dell’ambiente e alla comprensione delle conseguenze che un atteggiamento di questo tipo comporta.

E’ facile pretendere genericamente ambiente pulito e discariche e inceneritori lontani da casa propria; è invece necessario diffondere la consapevolezza di cosa comporta ogni nostro piccolo gesto quotidiano.

Mi rendo conto che l’utenza possa richiedere questo genere di servizio, ma la sua accettazione è una scelta e non un obbligo: vi scrivo quindi per sollecitare una riflessione, invitandovi a rinunciare a questo servizio, informando consapevolmente gli utenti, o per lo meno a non sollecitarne la richiesta.

Grazie,

Alberto Frati.

E finalmente, dopo evidentemente lunga riflessione, l’11 gennaio qualcosa è successo:

Non è esattamente quanto auspicavo, ma se non altro è un piccolo passo nella giusta direzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...