berlusconi · deliri

Parata

Alla sfilata per la Festa delle Repubblica, il 2 giugno, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è presentato con 20 minuti di ritardo, adducendo come motivazione dapprima “alcune importanti telefonate istituzionali” (ancora?!?) e successivamente “un fastidioso torcicollo”.

Quando poi arriva, si “esibisce” in pose che danno la misura del suo senso dello Stato; al proposito merita di essere letto l’articolo “L’abuso di Stato” di Francesco Merlo su Repubblica.

Deprimente 😦.

Annunci

2 thoughts on “Parata

  1. Alla parata militare
    sputò negli occhi a un innocente
    e quando lui chiese “Perché ”
    lui gli rispose “Questo è niente
    e adesso è ora che io vada”
    e l’innocente lo seguì,
    senza le armi lo seguì
    sulla sua cattiva strada.
    ciao
    glauco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...